Introduzione

 

Caro, giovane startupper.

 

Oggi siamo tornati con una nuova guida che ti aiuterà a creare e crescere la tua startup di successo.

 

Si chiama metodo Lean ed è il procedimento ideato da Eric Ries per sviluppare startup che spaccano.

 

Grazie alla procedura di cui ti parleremo, sarai in grado di validare la tua idea di startup e, di conseguenza, creare un prodotto e un’impresa che funziona.

 

Questo articolo è pieno di informazioni fighe.

 

Ecco come ti sentirai una volta che lo avrai letto tutto:

 

 

Sei pronto?

 

Partiamo!

 

Perché adottare un approccio Lean

 

Una ricerca dall’Harvard Business School ci dice che il 75% delle Startup fallisce.

 

Un numero abbastanza grosso, non credi?

 

Ebbene, se da una parte fare impresa significa inevitabilmente rischiare,

 

dall’altra possiamo provare a ridurre questo rischio al meglio delle nostre possibilità.

 

Ed è qui che il metodo ‘Lean Startup’ elaborato nel libro ‘The Lean Startup’ di Eric Ries ci viene in soccorso.

 

In particolare, ci concentreremo sugli step necessari per ideare un prodotto che il mercato desidera davvero.

 

Bene, partiamo con il punto numero 1.

 

  1. Identifica il problema e la domanda di mercato

 

La prima cosa che devi fare per sviluppare un prodotto di successo è quella di identificare il problema che intendi risolvere.

 

È essenziale comprendere se il problema che hai individuato è reale e se esiste una domanda sufficiente nel mercato per la tua soluzione.

 

Questo passaggio richiede una comprensione profonda del tuo pubblico target e una ricerca di mercato accurata per confermare che la tua idea può soddisfare un bisogno non ancora colmato.

 

  1. Crea un prodotto minimo fattibile (MVP)

 

Dopo aver confermato che il problema esiste e che c’è una domanda, il passo successivo è quello di sviluppare un MVP (Minimum Viable Product).

 

L’MVP è una versione semplificata del tuo prodotto, contenente solo le caratteristiche essenziali per soddisfare la domanda iniziale.

 

L’obiettivo qui è raccogliere feedback rapidi senza investire eccessive risorse in sviluppo.

 

  1. Testa, apprendi e itera

 

Una volta lanciato l’MVP, il focus si sposta sul raccogliere feedback dai primi utenti.

 

Questo step è cruciale per imparare cosa funziona e cosa invece no.

 

I feedback raccolti aiutano a capire se il prodotto risponde effettivamente alle esigenze del mercato e indicano le aree che necessitano di miglioramenti o aggiustamenti.

 

Il principio che si trae da questo punto è categorico: non puoi sapere mai con certezza se il tuo prodotto funziona se prima non l’hai prima validato sul mercato!

 

  1. Misura il successo attraverso metriche appropriate

 

Le metriche chiave di performance (KPI) sono vitali per valutare il successo del tuo prodotto.

 

Queste metriche possono variare a seconda del tipo di prodotto e mercato, ma solitamente includono fattori come il tasso di adozione, la soddisfazione del cliente, e il tasso di crescita.

 

PS: Queste metriche ti saranno di estremo aiuto anche nel momento in cui dovrai presentare la tua idea agli investitori!

 

  1. Scalabilità e Sostenibilità

 

Dopo aver validato l’idea con un MVP di successo, il passaggio successivo è scalare il prodotto.

 

Questo implica ottimizzare il modello di business per il successo a lungo termine e la sostenibilità, espandendo il mercato e incrementando il portafoglio clienti.

 

Ricordati: quando scalerai, moltiplicherai x3,x4,x5 tutti i pregi del prodotto…ma anche tutti i suoi difetti!

 

Assicurati quindi di avere creato qualcosa che funziona bene prima di scalare, altrimenti rischierai di farti molto male!

 

Conclusione

 

Ci stiamo avviando verso la fine,

 

in questo articolo hai imparato i principi alla base di una metodologia Lean e come questa può essere utilizzata per creare prodotti che il mercato desidera davvero.

 

Speriamo che ti sia stato utile!

 

Se vuoi approfondire il mondo startup, abbiamo creato una guida completa che ti aiuterà a comprendere a 360 gradi questo mondo, la trovi qui.

 

Come sempre, ci auguriamo che la tua idea diventi realtà!

 

Un abbraccio,

 

MarshYellow.